News

Comunicato Stampa n. 26/2009

 

Addetta Stampa CWP: Antonietta Licciardello

 

 

 

 

 

 

di Antonietta Licciardello

 


 

L'Esterno Mario Pesce, Clicca per Ingrandire

 

Mario Pesce


 

BOX SCORE GARA 1

 

BOX SCORE GARA 2


 

 

La classifica al 17.05.09:

 

squadra

PG PV PP PCT
WARRIORS    ** 12 11 1 916
PIACENZA 14 10 4 714
VERONA          ** 12 8 4 666
SALA BAGANZA 14 8 6 571
COLLECCHIO 14 7 7 500
BOLLATE 14 6 8 428
SENAGO MIL.    * 13 5 8 384
CODOGNO          14 4 10 285
NOVARA       *** 11 3 8 272
REDIPUGLIA  ** 12 3 9 250

* una partita in meno

** due partite in meno

*** tre partite in meno


 Calendario, Risultati,

   Classifiche, Satistiche

   A2 2009 da fibs.it

 

cliccare su aggiorna se la pagina non si visualizza perfettamente


    FOTO INEDITE   

  MERCHANDISING

Clicca per il collegamento alla pagina Merchandising 2009Clicca per il collegamento alla pagina Merchandising 2009

17.05.2009: Salgono a 9 le vittorie consecutive del Catania Warriors Paternò

 

È una corsa inarrestabile quella del Catania Warriors Paternò verso i play off. Il nove di Falcone esce vittorioso anche dalla trasferta di Collecchio e arrotonda il suo bottino di vittorie stagionali raggiungendo quota 11. Il Catania Warriors Paternò, batte più degli avversari, alla fine saranno un totale di 28 valide, e non sbaglia quasi nulla in difesa . I risultati 6 – 5 e 12 – 5 per i nero arancio che espugnano con facilità anche il diamante comunale di Collecchio.

In gara-1 vittoria di misura per il Catania Warriors Paternò che batte Collecchio con in risultato di 6 –5. I Battitori della squadra etnea fanno capire sin dal primo inning agli avversari che per loro non sarà un pomeriggio facile. Peppe Sciacca realizza un doppio che manda a punto Piovan e Sosa, poi è lo stesso Sciacca ad arrivare a punto con Aluffi in battuta. La squadra parmense accorcia però subito le distanze con due punti di Poma e Ferrarini e pareggia al secondo inning con Corsi. Di nuovo avanti gli uomini di Falcone al terzo e poi temporaneo vantaggio degli emiliani al quinto che passano sul parziale di 5 –4. È l’ottavo l’inning dove si decide tutto di Savasta il punto del pareggio e di Marquez quello decisivo per la vittoria. Tira per 9 innings Franklyn Torres, che torna a giocare su altissimi livelli.

Gara-2 conferma il buono stato di forma dei battitori etnei che realizzano 16 valide. Passano in vantaggio gli emiliani realizzando subito 2 punti nel primo inning e uno nel terzo. 2 però i punti degli etnei al secondo e al terzo inning con Giuseppe Sciacca e Sforza. Al quinto di nuovo Sforza e Cabrera per il momentaneo 4 -3, pareggia subito il Collecchio con Saccò che infila il punto su un errore della difesa paternese. Nei successivi 4 innings, gli uomini di Falcone continuano a macinare valide e punti (3 al sesto e all’ottavo e 2 al nono), mentre gli avversari non riescono ad andare al di là di un unico punto realizzato al settimo. Bel triplo di Sforza all’ottavo che sfiora il fuoricampo. Si chiude sul 12 – 5. Si avvicendano sul monte due lanciatori Quinterno e D’Ignoti, con Quinterno che vanta una media PGL tra le migliori delle A2. Salgono così a 9, le vittorie consecutive del Catania Warriors Paternò.

Il Presidente del CWP Antonio Consiglio“Siamo estremamente soddisfatti di quanto fatto fino ad oggi, 11 vittorie ed una sola sconfitta sono un ottimo bottino. – ha detto il Presidente del Catania Warriors Paternò Antonio Consiglio- Le vittorie contro Collecchio dimostrano il nostro buon momento di forma. Importante l’espressione di forza in battuta di questo week – end. Ci sono state delle importanti individualità, ma mi piace esaltare la forza del gruppo, non è stato facile giocare due partite di fila fino a notte fonda(gara-2 si è conclusa alle 00.40). I ragazzi hanno dato l’anima e questo spirito di squadra deve essere la nostra forza in più per il presente e per  il futuro”.

“Due vittorie così, contro un ottimo avversario sono per noi una grandissima soddisfazione. - ha spiegato il Manager del CWP Benedetto Falcone – Abbiamo battuto tantissimo, 28 valide nelle due partite sono numeri impressionanti. La nostra forza in attacco che ci ha sempre contraddistinta è tornata. Buona la prestazione di tutti. Peppe D’ignoti, in gara-2, ha tirato 3 riprese ad ottimi livelli. I nostri attaccanti stimolati dall’incontro con quello che le statistiche davano come il miglior lanciatore della A2, hanno lavorato benissimo e il lavoro sul diamante si è visto. Su tutti Mario Pesce ha letto benissimo il lanciatore, ma anche Sforza, Sciacca e Cabrera che ha battuto 4/5. Quest’anno abbiamo fatto un buon lavoro, perché partite risicate come la prima lo scorso anno non riuscivamo a vincerle invece adesso riusciamo a mantenere la concentrazione fino alla fine. Siamo stati molto attenti anche in difesa commettendo solo 2 errori nelle due gare. Anche chi è rimasto in dug out non ha fatto mancare il suo apporto, facendo il tifo fino all’ultimo inning. Siamo contenti per la striscia utile di 9 vittorie consecutive, ma dobbiamo mantenere alta la concentrazione. C’è tanta voglia di fare bene in tutti”. 

Le partite sono state arbitrate da Roberto Giachi e Simone Segatori. Primo classificatore Carlo Loschi. 

 

Campionato - Gara 13

1

2

3

4

5

6

7

8

9

R

H

E

Catania Warriors Paternò

3

0

1

0

0

0

0

2

0

6

12

0

Lanfranchi Collecchio

2

1

0

0

2

0

0

0

0

5

9

2

 

Campionato - Gara 14

1

2

3

4

5

6

7

8

9

R

H

E

Catania Warriors Paternò

0

1

1

0

2

3

0

3

2

12

16

2

Lanfranchi Collecchio

2

0

1

0

1

0

1

0

0

5

12

3

 

Catania Red Sox Paternò

Il Catania Red Sox Paternò (C1 – girone N) impegnata nella terza giornata di campionato contro gli Eagles Misterbianco si è imposta di misura con il risultato di 9 - 8. Lanciatori Andrea Montalto, Valentino Bonfiglio e Marco Borzì. “Buona prova dei ragazzi – ha spiegato il Manager Rene Rojas a fine gara – che hanno creduto nella vittoria fino alla fine. I ragazzi devono ancora migliorare molto in difesa e mantenere di più l’attenzione sulle basi, ma hanno già mostrato grandi prospettive di crescita. Ottimo il rilievo sul monte di Borzì in un momento cruciale della gara”.

“Bella vittoria, – ha dichiarato Nunzio Botta, direttore sportivo del CWP – Spero che questa prestazione possa rappresentare l’inizio di un nuovo campionato per noi. I ragazzi stanno prendendo fiducia e sono sicuro che migliorando l’attenzione in fase difensiva potranno darci grandi soddisfazioni per il resto del campionato”.

La partita è stata arbitrata da Buda e Nicolosi.

Catania 17 Maggio 2009

Ufficio Stampa CWP

Antonietta Licciardello