News

Comunicato Stampa n. 11/2009

 

l'interno dei Warriors Nelwin Sforza


Le gare del week-end:

Bollate - Piacenza

Sala Baganza - Warriors

Collecchio - Novara

Verona - Codogno

Redipuglia - Senago

 

La classifica al 12.04.09:

squadra

PG PV PP PCT
WARRIORS       ** 2 2 0 1000
COLLECCHIO 4 3 1 750
PIACENZA 4 3 1 750
SENAGO MILANO* 3 2 1 666
SALA BAGANZA 4 2 2 500
VERONA             ** 2 1 1 500
NOVARA            ** 2 1 1 500
REDIPUGLIA     ** 2 1 1 500
CODOGNO           * 3 0 3 0
BOLLATE 4 0 4 0

* una partita in meno

** due partite in meno

 

   FOTO INEDITE   

 MERCHANDISING

 

16.04.2009: Il Catania Warriors Paternò prepara la trasferta contro il Sala Baganza, Il tecnico Consiglio e il capitano Sforza presentano la sfida

di Antonietta Licciardello

Archiviate momentaneamente le gare contro il Verona, rinviate domenica scorsa, a causa del mal tempo che ha reso impraticabile il Warriors Field, il Catania Warriors Paternò pensa già a come uscire indenne dalla trasferta che la vedrà protagonista in provincia di Parma. Gli uomini del Presidente Consiglio si preparano ad affrontare un weekend sul diamante del Sala Baganza con l’unico obbiettivo di bissare il successo delle prime due giornate in trasferta. Gli avversari dei nero arancio sono reduci da un pareggio nell’ultimo turno di campionato contro la franchigia milanese del Sengano Milano United, dove in trasferta si sono imposti con il risultato di 4 –3 in gara uno, per perdere poi gara due con il punteggio di 7 – 4.

A presentare la sfida nel corso del secondo allenamento settimanale, quello di mercoledì è stato il coach di Primabase  Michele Consiglio. “Io ritengo che tutte le squadre di questo girone siano sufficientemente forti quindi dobbiamo giocare con tutti allo stesso modo. – ha dichiarato Consiglio - Se dovessimo basarci sulla classifica dello scorso anno, il Sala Baganza non si piazzò bene, però ogni campionato fa storia a se. Hanno una buona tradizione e buon roster, con giocatori che hanno giocato anche in A1, come i fratelli Comelli. Bisognerà stare particolarmente attenti a Federico Comelli. Non sarà però facile contrastare nessuno di loro. Anche i giovani del Sala Baganza sono già in grado di affrontare a buoni livelli il campionato di A2. Hanno una squadra che gioca da tanti anni insieme e quindi è ben consolidata. Sarà determinante la nostra capacità di attenzione e di concentrazione che dovrà essere massima dall’inizio alla fine. Noi abbiamo una squadra massiccia su tutti i fronti, con un monte abbastanza equilibrato sia nella prima che nella seconda partita e con un gruppo molto compatto. I nuovi si sono integrati perfettamente. Abbiamo un vantaggio su di loro, perché nel loro roster non figurano  lanciatori stranieri”.

“È un avversario molto forte, ma sicuramente alla nostra portata. – ha detto il capitano della squadra Nelwin Sforza, che gioca nel ruolo di interno – Speriamo di ripetere le stesse prestazioni fatte nella due gare contro il Bollate e di centrare il doppio successo. Non dobbiamo pensare a niente solo a giocare insieme e stare più attenti a non commettere errori. Siamo un buon gruppo, abbiamo battitori fortissimi come Sciacca, Aluffi, Piovan e anche io non sono male. Sul monte di lancio i nostri Torres, per gara uno e Quintero, in gara due sono difficili da affrontare per chiunque. Quest’anno possediamo  tutti i numeri per raggiungere i play off, dovremo essere bravi a non sprecare nessuna occasione”. 

Le partite che si svolgeranno sabato 18 con inizio alle ore 16.30 e domenica 19 con inizio alle ore 10:00 saranno arbitrate da Simone Segatori e da Debora Giacomazzi, primo classificatore sarà Carlo Loschi.

Paternò  16 Aprile 2009

Ufficio Stampa CWP

Antonietta Licciardello